Beni Comuni, Attivitą Produttive e Commerciali

UN PATRIMONIO DA TUTELARE E DA VIVERE
 
SOLUZIONI PER RINASCERE
 
In tempi difficili sotto il profilo della disponibilità delle risorse, la battaglia che intendiamo combattere e vincere consiste nel delicato equilibrio tra mantenimento delle strutture, salvaguardia delle loro finalità originarie e piena fruibilità a tutta la popolazione con forme di gestione che non possono più gravare sul bilancio del Comune.
Studieremo convenzioni con enti che potranno gestire le strutture comunali in modo da farle vivere e rivitalizzarle a vantaggio della comunità.
 
Progetteremo la ristrutturazione a basso costo di quegli spazi in disuso e ricercheremo soluzioni per farli rivivere.
 
 
Incentiveremo le attività commerciali e produttive presenti sul territorio, sostenendo eventi culturali, ricreativi e associativi finalizzati alla rivitalizzazione e valorizzazione del centro storico.
Realizzeremo in piazza Mazzini apposite aree destinate agli esercizi commerciali per la disposizione di tavoli all’aperto o strutture complementari alle attività, non limitando i parcheggi; il tutto collaborando direttamente con i commercianti per migliorare la produttività di tutto il settore.
 
L’Amministrazione Comunale supporterà le attività commerciali e imprenditoriali che opereranno nella direzione di creare posti di lavoro e conseguente benessere nel territorio, naturalmente nel pieno rispetto delle regole e dell’ambiente.
 
 
COSA ABBIAMO FATTO
 
Abbiamo deliberato di sottoporre gli immobili di cat. D, posseduti da imprese e  attività commerciali, ad un’imposizione TASI (anziché IMU) per poter consentire ai proprietari la detraibilità al 100% della TASI pagata dall’IRES, determinando, così, un vantaggio fiscale per il contribuente.
Abbiamo rivisto le regole sul  Comodato Gratuito degli immobili ai parenti: per il 2015 era stata deliberata la riduzione di aliquota dal 10,6per mille al 7,6 per mille. Dal 2016 con l’abbattimento della base imponibile del 50% in caso di contratto di comodato registrato, l’aliquota applicata sarà di fatto il 5,3per mille. 
Il Comune amplierà la platea dei beneficiari (non solo genitore / figli, ma anche comodato fra fratelli / sorelle);
 
A seguito di concessione, è stato individuato un nuovo soggetto per la conduzione dell’Auditorium Comunale “Paccagnini”. Tale concessione, di durata decennale, comporterà il pagamento di un corrispettivo alla Società concessionaria, la Compagnia Instabile Quick di Gallarate, per i  soli primi 3 anni  della concessione stessa.
 
Abbiamo concesso l’uso gratuito all’Agesci – Sezione di Castano Primo, dei locali “Limonaia” della Villa Rusconi. Per contro, gli scout hanno il compito di manutenere e curare le due aiuole e il ghiaietto presenti nel cortile sud del comune.Tale concessione è stata rinnovata anche per l’anno 2016.
 
Abbiamo organizzato feste in piazza in collaborazione con gli esercizi commerciali,  con  numerosi momenti di solidarietà. Continuiamo nell’attività di rivitalizzazione della Piazza Mazzini attraverso le feste che coinvolgono l’amministrazione e i commercianti e le associazioni.
 
Dal 15/12/2015 sarà attiva la prima Casa dell’Acqua del Comune che erogherà acqua potabile (naturale, frizzante e refrigerata) e sarà posizionata nella Piazza Ardizzone (piazza mercato)
 
COSA VOGLIAMO FARE ANCORA
 
Abbiamo intenzione di rivalutare  e far rivivere il  Parco Sciaredo iniziando progressivamente ad organizzarlo e attrezzarlo.  Sono già stati acquistate le panchine,  i cestini e i portabiciclette. Il parco sarà piantumato  anche con gli alberi provenienti da Expo ed il progetto di arredo urbano generale verrà predisposto a partire da specifica attività di analisi e progettazione preliminare sviluppato dagli alunni dell’ITC Torno.
Nell’ipotesi progettuale è previsto tra l’altro di dotarlo di percorso salute, spazio riservato per cani, assieme ad  altre aree tematiche specifiche.
 
Gli uffici comunali stanno già lavorando per la realizzazione degli “Orti sociali” che potranno  essere avviati entro il 2017.
 
Si valuterà la possibilità di realizzare in Piazza Mazzini apposite aree delimitate, destinate agli esercizi commerciali, per la disposizione di tavoli all’aperto o strutture complementari alle attività.

Ultima modifica: 20/05/2016
  • speciale elezioni
  • Portale del Cittadino
  • SUE
  • SUAP
  • Cosa Stiamo Facendo
  • I cantieri CAP in citta
  • Calcolo IUC 2018-2019
  • Polo  Culturale Castanese
  • Sportello Antiviolenza
  • Albo Pretorio ed Amministrazione Trasparente
  • Ufficio Comunicazione
  • REI Reddito di Inclusione
  • Consigli Comunali
  • Comunicazioni Servizio Refezione Scolastica
  • Appuntamenti CIE
  • Scrivi all“Amministratore
  • Auditorium
  • Centro Natatorio
  • PGT
  • Bandi di Gara
  • Modulistica
  • Consultazione rendite catastali
  • InfoCastanoAndroid
  • InfoCastanoiOS