Dal 4/11/2019 in Regione Lombardia č attiva la Comunicazione Unica

Si partecipa che a partire dal 4/11/2019, tramite la piattaforma Impresainungiorno chiunque debba presentare al Suap oltre ad una SCIA o una comunicazione  anche una domanda o denuncia al Registro delle Imprese, è possibile trasmetterla al SUAP per il tramite della Comunicazione Unica entrambe le istanze. La CCIIAA, infatti, ha iniziato adutilizzare l’applicativo COMUNICA-STARWEB che consente di agganciare, ad una pratica destinata al Registro Imprese/REA, diverse altre pratiche destinate a più Amministrazioni; consente quindi di assolvere in un unico momento, agli obblighi di pubblicità legale/notizia del Registro imprese, ma anche fiscali, previdenziali, assistenziali e di segnalazione ai SUAP.

Di fatto, pertanto, la Comunicazione Unica si rivela essere un insieme di moduli, racchiusi in un’unica pratica amministrativa che comunque non varia le competenze e procedure delle singole PA coinvolte.

Le istruttorie Registro imprese e SUAP rimangono comunque separate e di conseguenza ciascun ente colloquia direttamente con l'utente per eventuali richieste di correzioni/integrazioni.

La Comunicazione Unicasi applica solo ai procedimenti automatizzati di Comunicazione / Scia / Scia Unica mentre non si applica, in generale, a tutti i procedimenti ordinari (domande di autorizzazioni e Scia condizionate), in quanto l’impresa, prima di avviare l’attività, deve ottenere il titolo autorizzatorio richiesto per la stessa.

Sulla piattaforma impresainungiorno sono stati mappati in via preventiva i vari procedimenti, a seconda dei contenuti, da denunciare o meno al Registro Imprese. In questo modo l’impresa sarà indirizzata dal portale, con un automatismo, nell’utilizzo del corretto canale di trasmissione.

Si consiglia la consultazione del link presente nel documento allegato “Contestualità” dove è indicato anche il numero del Contact Contestualità appositamente  creato dalla Camera di Commercio per fornire informazioni utili.

Il Servizio Suap è, comunque, a disposizione per ulteriori chiarimenti.